I sic della provincia

Di seguito verranno descritti i 21 siti SIC (proposti Siti di Interesse Comunitario) presenti nel territorio della Provincia di Crotone. L'individuazione di tali aree è stata realizzata in Italia dalla Regione in un processo coordinato a livello centrale che ha posto le basi per un rapporto estremamente positivo che continua ad esprimersi anche dopo il lavoro di individuazione nelle fasi successive di tutela, gestione ed attivazione di piani e progetti di sviluppo sostenibile.

Per ogni singolo sito SIC è stata predisposta una scheda riassuntiva, articolata secondo le disposizioni di Natura 2000, nella quale vengono descritte le principali competenti caratteristiche che lo contraddistinguono e che rappresentano il patrimonio biologico da proteggere.

Per una maggior comprensione dei dati riportati bisogna guadare il paragrafo dove vengono descritti i contenuti dei formulari di Natura 2000. Mentre per un maggiore conoscenza delle singole specie e degli habitat sono stati inseriti degli appositi approfondimenti.

Formulari natura 2000

I Formulari di Natura 2000 sono stati realizzati al fine di poter meglio comprendere i contenuti descrittivi dei vari siti relativi alla banca dati Natura 2000, contenenti le informazioni sui proposti Siti di Importanza Comunitaria (pSIC) ad oggi trasmessi alla Commissione Europea e sulle Zone di Protezione Speciale (ZPS) ad oggi designate. I Formulari sono cosi suddivisi:

Codici nuts

Per la costruzione del codice sito Natura 2000 è stata usata una lista di codici relativi alle Regioni e Provincie italiane come definite da Eurostat nel sistema NUTS (Nomenclatura per le Unità Territoriali Statistiche).

Identificazione sito

Vengono riportate alcune informazioni relative all’individuazione e identificazione del sito. Per ogni sito sono riportati i seguenti dati:

Tipo sito: codice di un solo carattere che esprime le possibili relazioni tra i siti classificati come pSIC e Z.P.S. Ognuno di questi codici (da A a K) corrisponde ad una particolare relazione, come precisato nello schema in figura 2 precedentemente  riportata. Qualora esista una relazione con più di un sito è utilizzato il codice che definisce la relazione predominante. Il codice tipo sito consente di identificare il tipo di sito (che si tratti di una Z.P:S., di un pSIC o di entrambi).

Codice del sito: rappresenta il codice unico che costituisce l’elemento di identificazione all’interno della stessa base di dati. E’ costituito da nove caratteri così distribuiti: i primi due si riferiscono allo Stato (IT = ITALIA) i successivi 3 corrispondono al codice NUT fino al livello di provincia ed i restanti 4, generalmente esprimono l’ordine progressivo per provincia o per regione.

Data di compilazione: corrisponde alla prima data di compilazione del formulario Natura 2000. Il dato è strutturato in 6 cifre: le prime quattro indicano l’anno, le ultime due il mese.

Data di aggiornamento: corrisponde alla data più recente di aggiornamento dei dati contenuti nel formulario Natura 2000. Il dato è strutturato in 6 cifre: le prime quattro indicano l’anno, le ultime due il mese

Data di designazione del sito come Z.P.S.: data di designazione del sito come Z.P.S. Il dato è strutturato in 6 cifre: le prime quattro indicano l’anno, le ultime due il mese.

Area: superficie in ettari del sito.

Lunghezza: dato relativo alla lunghezza del sito espressa in chilometri. Questa informazione è presente solo quando le misure della superficie non sono pertinenti, ad esempio nel caso di grotte e scogliere.

Regione Biogeografica: dato relativo all’appartenenza del sito rispetto alla cartografia ufficiale delle regioni biogeografiche di riferimento per i siti Natura 2000. In Italia sono presenti le seguenti tre regioni biogeografiche: Alpina, Continentale, Mediterranea.

Habitat natura 2000

Vengono riportati i codici Natura 2000 dei tipi di habitat dell’allegato I della Direttiva. Questo codice a quattro caratteri, segue la presentazione gerarchica dei tipi di habitat dell’allegato I della Direttiva. Nell’elenco sottoriportato, per ogni habitat, è riportato il codice Natura 2000 ed il nome italiano dell’habitat così come indicato nel Decreto del 20 gennaio 1999 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n° 32 del 9/2/99 "Modificazioni degli allegati A e B del decreto del Presidente della Repubblica dell’8 settembre 1997. N° 357, in attuazione della direttiva 97/62/CE del Consiglio, recante adeguamento al progresso tecnico e scientifico della direttiva 92/43/CEE.

Per ogni sito contenuto in banca dati vengono riportate le informazioni relative agli habitat in esso segnalati. Per ogni habitat sono disponibili le seguenti informazioni:

Codice del sito: codice Natura 2000 di identificazione del sito

Nome del sito: denominazione del sito

Codice dell'Habitat: codice Natura 2000, identificativo di ogni singolo habitat

Percentuale di copertura dell'Habitat: Valore di copertura in percentuale dell'habitat calcolato sulla superficie del singolo sito

Rappresentatività: grado di rappresentatività del tipo di habitat naturale sul sito, seguendo il seguente sistema di classificazione:

A.rappresentatività eccellente;

B.buona conservazione

C.rappresentatività significativa

D.presenza non significativa

Nei casi in cui la rappresentatività sia significativa (A,B,C) sono disponibili informazioni relative ai seguenti altri campi:

Superficie relativa: superficie del sito coperta dal tipo di habitat naturale rispetto alla superficie totale coperta da questo tipo di habitat naturale sul territorio nazionale, secondo la seguente codifica:

A.percentuale compresa tra il 15.1% ed il 100% della popolazione nazionale;

B.percentuale compresa tra il 2,1% ed il 15% della popolazione nazionale;

C.percentuale compresa tra lo 0% ed il 2% della popolazione nazionale;

Stato di Conservazione: grado di conservazione della struttura e delle funzioni del tipo di habitat naturale in questione e possibilità di ripristino, secondo la seguente codifica:

A.conservazione eccellente;

B.buona conservazione

C.conservazione media o ridotta

Valutazione globale: valutazione globale del valore del sito per la conservazione del tipo di habitat naturale, secondo la seguente codifica:

A.valore eccellente

B.valore buono

C.valore significativo

Classi di habitat

dato relativo alla indicazione della divisione del sito in classi generali di habitat, secondo il seguente sistema di codice di riferimento

Codice dell’habitat

Nome italiano

N01

Mare, bracci di mare

N02

Fiumi ed estuari soggetti a maree. Melme e banchi di sabbia. Lagune (incluse saline)

N03

Stagni salmastri, prati salini. Steppe saline

N04

Dune litoranee, spiagge sabbiose. Machair

N05

Spiagge ghiaiose, scogliere marine. Isolotti.

N06

Corpi d’acqua interni (acque stagnanti e correnti)

N07

Torbiere, stagni, paludi. Vegetazione di cinta.

N08

Brughiere, boscaglie, macchia, garighe. Friganee.

N09

Praterie aride, steppe

N10

Praterie umide, praterie di mesofite

N11

Praterie alpine e sub-alpine

N12

Colture cerealicole estensive (incluse e colture in rotazione con maggese regolare)

N13

Risaie

N14

Praterie migliorate

N15

Altri terreni agricoli

N16

Foreste di caducifoglie

N17

Foreste di Conifere

N18

Foreste di sempreverdi

N19

Foreste miste

N20

Impianti forestali a monocoltura (inclusi pioppeti o specie esotiche)

N21

Arboreti (inclusi frutteti, vivai, vigneti e dehesas)

N22

Habitat rocciosi, detriti di falda, aree sabbiose. Nevi e ghiacciai perenni

N23

Altri (inclusi centri abitati, strade, discariche, miniere e aree industriali)

Anfibi e rettili

Per ogni sito contenuto in banca dati vengono riportate le informazioni relative alle specie di Anfibi e Rettili, in esso segnalate, inserite in allegato II della Direttiva Habitat. Per ogni specie sono disponibili le seguenti informazioni:

Codice del sito: codice Natura 2000 di identificazione del sito

Nome del sito: denominazione del sito

Numero della specie: codice Natura 2000, identificativo di ogni singola specie

Nome della specie: nome scientifico della specie

I campi "RESIDENZA", "NIDIFICAZIONE/RIPRODUZIONE" "SVERNAMENTO" "TAPPA" contengono le informazioni dati relative alla consistenza della popolazione della specie all’interno del sito, secondo la seguente codifica:

numero di individui (i), o numero di coppie (p) se conosciuti;

In assenza di dati numerici vale la seguente codifica:

C.   la specie è comune

R.   la specie è rara

V.   la specie è molto rara

In assenza di qualsiasi dato relativo alla popolazione, viene segnalata semplicemente la presenza nel sito con la seguente codifica:

P.  specie presente nel sito (non si hanno informazioni quantitative)

Il campo popolazione contiene i dati relativi alla dimensione e alla densità della popolazione della specie presente nel sito, rispetto alle popolazioni presenti sul territorio nazionale, secondo la seguente codifica.

A.popolazione compresa tra il 15,1% ed il 100% della popolazione nazionale;

B.popolazione compresa tra il 2,1% ed il 15% della popolazione nazionale;

C.popolazione compresa tra lo 0% ed il 2% della popolazione nazionale;

D.popolazione non significativa

Nei casi in cui la popolazione sia significativa (A,B,C) sono disponibili informazioni relative ai seguenti altri campi:

Campo "Conservazione": grado di conservazione degli elementi dell’habitat importanti per la specie in questione e possibilità di ripristino, secondo la seguente codifica:

A.conservazione eccellente;

B.buona conservazione

C.conservazione media o limitata

Campo "Isolamento": grado di isolamento della popolazione presente sul sito rispetto all’area di ripartizione naturale della specie in Italia, secondo la seguente codifica:

A.popolazione (in gran parte) isolata

B.popolazione non isolata, ma ai margini dell’area di distribuzione

C.popolazione non isolata all’interno di una vasta fascia di distribuzione

Campo "Valutazione globale": valutazione globale del valore del sito per la conservazione della specie interessata, secondo la seguente codifica

A.valore eccellente

B.valore buono

C.valore significativo

Mammiferi

per ogni sito contenuto in banca dati vengono riportate le informazioni relative alle specie di Mammiferi in esso segnalate, inserite in allegato II della Direttiva Habitat. Per ogni specie sono disponibili le seguenti informazioni:

Codice del sito: codice Natura 2000 di identificazione del sito

Nome del sito: denominazione del sito

Numero della specie: codice Natura 2000, identificativo di ogni singola specie

Nome della specie: nome scientifico della specie

I campi "RESIDENZA", "NIDIFICAZIONE/RIPRODUZIONE" "SVERNAMENTO" "TAPPA" contengono le informazioni dati relative alla consistenza della popolazione della specie all’interno del sito, secondo la seguente codifica:

numero di individui (i), o numero di coppie (p) se conosciuti;

In assenza di dati numerici vale la seguente codifica:

C.   la specie è comune

R.   la specie è rara

V.   la specie è molto rara

In assenza di qualsiasi dato relativo alla popolazione, viene segnalata semplicemente la presenza nel sito con la seguente codifica:

P.   specie presente nel sito (non si hanno informazioni quantitative)

Il campo popolazione contiene i dati relativi alla dimensione e alla densità della popolazione della specie presente nel sito, rispetto alle popolazioni presenti sul territorio nazionale, secondo la seguente codifica.

A.popolazione compresa tra il 15,1% ed il 100% della popolazione nazionale;

B.popolazione compresa tra il 2,1% ed il 15% della popolazione nazionale;

C.popolazione compresa tra lo 0% ed il 2% della popolazione nazionale;

D.popolazione non significativa

Nei casi in cui la popolazione sia significativa (A,B,C) sono disponibili informazioni relative ai seguenti altri campi:

Campo "Conservazione": grado di conservazione degli elementi dell’habitat importanti per la specie in questione e possibilità di ripristino, secondo la seguente codifica:

A.conservazione eccellente;

B.buona conservazione

C.conservazione media o limitata

Campo "Isolamento": grado di isolamento della popolazione presente sul sito rispetto all’area di ripartizione naturale della specie in Italia, secondo la seguente codifica:

A.popolazione (in gran parte) isolata

B.popolazione non isolata, ma ai margini dell’area di distribuzione

C.popolazione non isolata all’interno di una vasta fascia di distribuzione

Campo "Valutazione globale": valutazione globale del valore del sito per la conservazione della specie interessata, secondo la seguente codifica

A.valore eccellente

B.valore buono

C.valore significativo


Clicca per visualizzare le singole schede.